Contenuto principale

 

CONTATTO WHATSAPP: 063235615

Cari Amici e Clienti,

I nostri studi notarili di Roma e Rignano Flaminio resteranno regolarmente aperti ma, dovendo garantire senza soluzione di continuità la funzione notarile nel rispetto delle disposizioni di salvaguardia della salute pubblica, l'accesso sarà consentito ai soli soggetti interessati alla stipula ed ai colloqui concordati con l'invito a:

- non stringere la mano a chiunque ed evitare che altri gliela stringa;

- mantenere la distanza di oltre un metro per interagire con il personale;

- non sostare nelle aree comuni;

- non accedere in studio in presenza di tosse, febbre o altri stati similari e di comunicare se provenienti da zone rosse.

Al fine di limitare al minimo l'accesso allo studio, mi rendo disponibile, previo appuntamento, a colloqui telefonici e Vi invito, altresì a:

- comunicare preferibilmente a mezzo mail o telefono;

- trasmettere la documentazione richiesta a mezzo mail.

Il rilascio delle copie avverrà esclusivamente in formato digitale con trasmissione a mezzo mail.

Il tutto nell’interesse ed a tutela della salute del personale di studio, dei clienti, mia e dei cittadini stessi che si rivolgono allo studio.

Insieme e con la cooperazione di tutti supereremo questa contingenza.

Grazie per la Vostra comprensione e collaborazione.

Notai Francesco e Francesca Cerini

 

MASSIMA

La costruzione eseguita dal comproprietario sul suolo comune diviene per accessione, ai sensi dell'art. 934 c.c., di proprietà comune ai comproprietari del suolo, salvo contrario accordo, traslativo della proprietà del suolo o costitutivo di un diritto reale su di esso, che deve rivestire la forma scritta “ad substantiam”. II consenso alla costruzione manifestato dal comproprietario non costruttore, pur non essendo idoneo a costituire un diritto di superficie o altro diritto reale, gli preclude lo “ius tollendi”. Ove lo “ius tollendi” non sia o non possa essere esercitato, i comproprietari del suolo sono tenuti a rimborsare al comproprietario costruttore, in proporzione alle rispettive quote di proprietà, le spese sopportate per l'edificazione dell'opera.